Essere capaci di sorridere dopo una sconfitta è la migliore vittoria

Decollatura, Lunedì 18 Giugno 2018 - 11:50 di Mario Perri

Simpatico teatrino ieri sera in un noto locale di Decollatura: Gigi De Grazia e Mario Perri si sono fatti immortalare mentre mangiavano i limoni e gustavano una torta al limone, offerta da un amico per l’occasione, innaffiando il tutto con limoncello.

L’autoironica “festa della perdita” è una risposta, di livello culturale certamente superiore,  alle rozze prese in giro ed alle battutacce che alcuni supporter della lista Decollatura Rinasci hanno messo in atto su Facebook o nei locali di Decollatura.

“Riuscire a ridere e scherzare sul risultato elettorale – precisa Mario Perri – significa che non abbiamo assolutamente rabbia né nei confronti degli elettori e né nei confronti dei vincitori. Noi che abbiamo sempre saputo gestire la vittoria, forse perché abituati dopo numerose elezioni vinte, riusciamo anche a capire chi, trovandosi a vincere per la prima volta dopo decenni di attesa, si ubriaca per la vittoria e lascia che prevalgano gli istinti peggiori mentre si strombazza sotto casa degli avversari e si urla. Avremmo gradito che il neo sindaco avesse tenuto a bada i suoi cerberi ma era pretendere troppo…

Pur non avendo rabbia e rancore nei confronti di nessuno – aggiunge Gigi De Grazia - però non intendiamo far passare sotto silenzio l’episodio della firma falsa che noi riteniamo gravissimo per il probabilissimo coinvolgimento di una dipendente comunale e di un candidato. Ci sembra alquanto strano il fatto che il Sindaco non abbia ancora ottemperato, per come consigliato dalla segretaria comunale, a presentare una denuncia all’autorità giudiziaria per come prescrive il Codice Penale.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code