E' meglio un commissario sconosciuto che un sindaco del tipo di Anna Maria Cardamone

Decollatura, Sabato 03 Giugno 2017 - 21:28 di Mario Perri

Dopo una settimana dalla repentina, anche se prevista, caduta della Sindaca Cardamone i decollaturesi iniziano a pensare al futuro e, indipendentemente dall’essere  pro o contro, sono quasi unanimi nel ritenere che la gestione della crisi sia stata assolutamente inadeguata.

"Doveva ricercare l’intesa – commenta un elettore di Decollatura Viva – con i quattro ribelli che avevano avuto solo l’ardire di chiedere che la democrazia partecipata, posta a base del programma elettorale della lista, diventasse una realtà. La sindaca è stata arrogante e prepotente e non ha dato altra possibilità ai quattro oltre quella di votare contro il Rendiconto. La scelta di cercare l’accordo, alla fine sfumato,  con le minoranze è stato un errore politico gravissimo  che la Cardamone non doveva neanche ipotizzare: è sempre meglio cadere con i pochi fedeli rimasti che sopravvivere con il sostegno degli avversari."

"I ripetuti approcci con le due liste di minoranza – commenta un avversario – potevano avere un senso se la Sindaca avesse ammesso il fallimento politico del progetto di Decollatura Viva e avesse chiesto pubblicamente ed in Consiglio Cmunale la collaborazione di tutti (compresi i quattro ex assessori) per una gestione a tempo e su punti programmatici condivisi da tutti. La  “furbata”della lettera dei Sindaci ha offeso l’intelligenza dei decollaturesi  che, indignati per la falsità della missiva,  hanno fatto un pressing incessante  sui consiglieri di minoranza perché votassero contro, o si astenessero, per mandare a casa un Sindaco arrogante che invece di dialogare con i propri cittadini, e con i consiglieri, usando umiltà e diplomazia, aveva concepito la “folle” idea di farli “pressare” da altri primi cittadini, completamente all’oscuro della vicenda decollaturese, o da “personaggi politici” esterni alla realtà paesana".

“Non è fallito il progetto politico - aggiunge un ex esponente del gruppo osmosi – ma è fallita la persona scelta nel 2011 per fare il Sindaco. Il suo modo di gestire con arroganza ed il mare di bugie, che ha sempre raccontato con tutti e su tutti, le ha fatto perdere la fiducia dei sostenitori ed alla fine l’ha travolta. Umanamente mi dispiace per l’umiliazione che ha avuto in Consiglio Comunale però i danni arrecati da lei sono stati grandi e pertanto ben le sta: a decollatura abbiamo dovuto aggiornare il detto sui sindaci ed i commissari e quindi oggi diciamo “che è meglio un commissario, del quale non conosciamo capacità e modi di gestire, rispetto ad un sindaco del tipo di Anna Maria Cardamone.”

Dopo questa breve esposizione di alcuni pareri sul commissariamento invitiamo il Sindaco e gli ex consiglieri a voler esporre le loro valutazioni scrivendo a redazione.decollaturaeboggi.it. L’invito è rivolto anche ai cittadini.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code