Angela Brigante interviene in merito al problema delle buche nelle strade comunali

Decollatura, Venerdì 17 Marzo 2017 - 21:23 di Mario Perri

Riceviamo la nota stampa della consigliera diminoranza Angela Brigante che in riferimento al gravissimo problema delle buche dichiara quanto segue:

"In seguito alle numerose lamentele da parte dei cittadini di disagi non più sopportabili legati alla transitabilità di alcune strade comunali, nella mia qualità di consigliere comunale e capogruppo UDC, ho ritenuto opportuno protocollare una richiesta, indirizzata all’Assessore ai lavori pubblici e per conoscenza al Sindaco Cardamone, di interventi urgenti sulla viabilità delle suddette strade con manto stradale dissestato vista la presenza in diverse aree del territorio decollaturese di numerose buche che minacciano la sicurezza della circolazione e l’incolumità dei cittadini.

Ho pertanto richiesto l’adozione da parte dell’Amministrazione delle misure appropriate e concrete al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli per le persone e danni per i veicoli legati alla presenza delle buche sulle strade principali; chiedendo inoltre di predisporre, ove necessaria e intanto che non si provveda alla manutenzione della rete stradale interessata, un’idonea segnalazione dei punti di potenziale pericolo.

A causa delle pessime condizioni in cui versa l’asfalto di diverse strade del territorio non sono mancati i casi in cui veicoli circolanti hanno riportato danni dopo aver preso in pieno buche non segnalate.

Il problema in questi casi è legato non solo al disagio che minaccia l’incolumità pubblica ma anche al fatto che il comune, anche se in condizioni economiche precarie, essendo responsabile dei danni provocati ai veicoli a causa del cattivo stato delle strade, ha dovuto provvedere al risarcimento del costo per la riparazione degli stessi.

Dal momento che gli interventi da effettuare su un manto stradale disfatto quasi totalmente in alcuni punti sono numerosi, riempire solo alcune buche con sacchi di bitume a freddo che richiede tempi di lavoro ridotti potrebbe non essere sufficiente.

Sarebbe stato necessario invece provvedere al rifacimento dell’asfalto nelle zone interessate usufruendo dei contributi previsti dalla legge regionale n°24 per il finanziamento di opere pubbliche ma, considerata la capacità di indebitamento dell’Ente, legata alla confusa situazione economico-finanziaria in cui esso versa, e quindi considerata la possibilità a contrarre mutui con la Cassa Depositi e Prestiti,  l’amministrazione potrebbe non poter usufruire di tale opportunità.

Auspico che nel più breve tempo possibile l’amministrazione prenda le necessarie misure in grado di eliminare tali disagi a garanzia della sicurezza della circolazione e dell’incolumità delle persone."



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code